• Comunicazione
  • News e comunicati
  • Premio Fondazione Carispaq per la Solidarietà - quarta edizione 2018
Lunedì, 23 Aprile 2018 11:11

Premio Fondazione Carispaq per la Solidarietà - quarta edizione 2018 Featured

Premio Fondazione Carispaq per la Solidarietà 2018

con Serena Dandini dedicato alla violenza contro le donne

mercoledì 2 maggio ore 17.00 Auditorium del Parco – L’Aquila

- Il Premio Fondazione Carispaq per la Solidarietà 2018 è dedicato al tema della violenza contro le donne. Una quarta edizione che è rivolta anche al lavoro di informazione, prevenzione e sostegno che viene offerto alle donne in generale e alle tante vittime di violenze, per questo l’ambito riconoscimento va all’ Associazione e Centro Antiviolenza dell’Aquila “Donatella Tellini”. Per la Prima volta però, la Fondazione Carispaq assegna anche due menzioni speciali al Centro antiviolenza e Casa delle Donne “La Libellula” di Sulmona e all’Associazione “Liberi per Liberare” di Avezzano. Madrina della cerimonia di premiazione che si svolgerà mercoledì 2 maggio alle ore 17.00 all’Aquila, presso l’Auditorium del Parco ed ospite d’onore sarà l’autrice e conduttrice televisiva Serena Dandini, invitata per il suo impegno di sensibilizzazione sulla violenza di genere. Insieme a lei, per parlare anche di cultura della prevenzione su un argomento tanto urgente quanto delicato, ci sarà Lella Palladino Presidente Nazionale della rete Di.Re. la rete dei centri antiviolenza con 80 associati in tutte le regioni italiane. Ad aprire i lavori l’intervento del Presidente della Fondazione Carispaq Marco Fanfani mentre l’incontro sarà coordinato da Alessandro Acciavatti Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Il Premio Fondazione Carispaq per la Solidarietà nasce nel 2014 con l’intento di intervenire in un settore importante per la rinascita sociale del territorio della provincia dell’Aquila colpito dal sisma del 2009. L’allora e attuale presidente della Fondazione Carispaq Marco Fanfani in accordo con il CdA volle istituire questo Premio con l’obiettivo di dare un riconoscimento al valore e all’impegno delle personalità, associazioni o istituzioni che si distinguono per il loro lavoro a favore del mondo del volontariato, rivolgendosi quindi a tutti coloro che operano quotidianamente nell’ambito della solidarietà e dell’impegno sociale. Gli altri premiati sono stati Martina Giangrande ( 2014) figlia del maresciallo dei Carabinieri ferito davanti a Palazzo Chigi il giorno dell’insediamento del Governo di Enrico Letta; l’associazione APTDH che tutela e promuove i diritti dei diversamente abili dell’Aquila, e l’ultima edizione del Premio prima di questa del 2018 è stata assegnata alla memoria dell’ingegnere Francesco D’Amanzo per il suo impegno con i bambini ospedalizzati come clown in corsia, scomparso prematuramente.

Questo sito utilizza i cookie tecnici per il proprio corretto funzionamento e cookie di terze parti per l'implementazione di alcune funzionalità esterne (ad es. Google Analytics). Navigando le pagine del sito o cliccando su 'OK' acconsenti all'impiego dei cookie.

Informativa completa